Le parole del cibo :
Fabio Ciconte porta a teatro "Che fine ha fatto Rosmarina

Pubblicato da Redazione

il 23/04/2024

Fabio ciconte porta a teatro Che fine ha fatto Rosmarina?

Dal 21 al 24 maggio, prende il via a Bari "Le parole del cibo", la nostra rassegna dedicata al cibo e alla biodiversità in Puglia.

Una kermesse di quattro giorni, nell'ambito della VII edizione della Settimana della biodiversità pugliese, curata da Terra! con l'Università degli Studi di Bari Aldo Moro - con il Dipartimento di Scienze del Suolo, della Pianta e degli Alimenti (Di.S.S.P.A.)- e la Regione Puglia, con il sostegno di Lush, e in collaborazione con Avanzi Popolo.

La nostra rassegna partirà il 21 maggio dal teatro Kursaal Santa Lucia, dove il nostro direttore e scrittore Fabio Ciconte porterà in scena il monologo teatrale "Che fine ha fatto Rosmarina? -Sulle tracce della biodiversità", scritto da Carmen Vogani e Fabio Ciconte e recitato da Fabio sulla base dei libri “Chi possiede i frutti della terra?” (Ed. Laterza, 2022) e  “L’ipocrisia dell’abbondanza” (Ed. Laterza, 2023). 

Dall'India alle isole Svalbard all'Italia, Fabio ci porterà in viaggio, alla scoperta di ciò che si nasconde dietro il cibo che mangiamo ogni giorno e del cibo che non vediamo o di quello che vediamo troppo spesso.

Viste dal punto di vista della perdita di biodiversità, Dehli è molto più vicina a Longyearbyen o a Bari di quanto pensiamo: mangiamo sempre meno varietà, tutte uguali le une alle altre. E l'impatto di questa tendenza è già davanti ai nostri occhi: le piccole aziende agricole chiudono, i cambiamenti climatici imperversano, i rischi per la salute aumentano. Ma tutta questa complessità di solito sparisce dietro la narrazione mainstream del "consumatore consapevole", che può fare la differenza con le sue azioni quotidiane. Ma è davvero così? Spesso le condizioni materiali rendono impossibile scegliere cosa mangiare. E allora qual è la soluzione? Chi si occupa del nostro diritto al cibo? E alla fine Rosmarina che fine ha fatto?

Scopriamolo insieme!

Parti con noi alla ricerca di Rosmarina! Prenota il tuo posto a teatro e allaccia le cinture!

PRENOTA QUI IL TUO POSTO A TEATRO

La sinossi: 

Rosmarina era un’esploratrice, elegante e nobile. Ma troppo sensibile.

Era la mela italiana più esportata nell’800. Oggi è introvabile. Come il 75% delle piante e dei frutti commestibili scomparsi per sempre dalla circolazione. Una perdita di biodiversità senza precedenti, con effetti disastrosi per l’ambiente.

"Che fine ha fatto Rosmarina" è il monologo teatrale di Fabio Ciconte - scrittore e direttore di Terra! , che svela i retroscena del mercato agroalimentare e smonta l’ipocrisia di chi sposta tutto il peso del Pianeta sulle spalle del consumatore. Un pugno di potenti gruppi industriali decide il cibo che mangiamo, poche specie e tutte uguali, e trascina in tribunale gli agricoltori “sovversivi”.

Ciconte porta in scena anni di ricerca sul cibo, l’ambiente e la società. Partendo da una provocazione: chi ha il portafogli vuoto può fare scelte ecosostenibili? Contributi video e reportage inediti, storie sorprendenti e tragicomiche: un'inchiesta sul campo che dal Sud Italia si è spinta fino alle Isole Svalbard, le terre abitate più al Nord del pianeta, dove vengono custoditi tutti i semi del mondo. Un patrimonio enorme su cui riscrivere il migliore dei futuri possibili.

SCOPRI LA RASSEGNA

Aiutaci a costruire un futuro più equo e sostenibile per tutte e tutti
Unisciti a noi!

DONA ORA



News


? Preferenze Cookies