descrizione immagine

IN CAMPO! Senza caporale


Uscire dal ghetto si può, anzi si deve. La segregazione abitativa e il lavoro sfruttato sono piaghe che nell’agricoltura del Sud Italia devono ancora essere sconfitte.

Con il progetto “IN CAMPO! Senza caporale”, Terra! opera in Puglia per connettere aziende sostenibili e lavoratori stranieri residenti negli insediamenti di fortuna. L'idea nasce dalla volontà di tracciare un percorso che sappia suggerire risposte concrete alla condizione di tante donne e uomini senza diritti, perché anche sulle loro spalle si regge un settore produttivo famoso in tutto il mondo.

"IN CAMPO! Senza caporale" è un progetto che tiene insieme formazione, tirocinio e trasparenza di filiera, coinvolgendo ragazzi provenienti da situazioni di sfruttamento e aziende agricole biologiche della Capitanata.

Sostenere una formazione professionale in agricoltura permetterà loro di rafforzare conoscenze e competenze per entrare nel mercato del lavoro e uscire dalla condizione di vulnerabilità.

Il progetto è stato inserito nell'elenco di buone pratiche per la prevenzione e il contrasto allo sfruttamento lavorativo in agricoltura, promosso dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali con il supporto tecnico dell’Ufficio per l’Italia dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro (OIL) e la DG Riforma della Commissione europea.


Per la realizzazione del Progetto “IN CAMPO! Senza caporale” si ringrazia il Fondo di beneficenza di Intesa San Paolo.

 

SCOPRI DI PIU' SULLE DUE EDIZIONI DEL PROGETTO:

IN CAMPO!Senza caporale 2018/2019

Scopri di più

IN CAMPO!Senza caporale 2019/2020

Scopri di più



News

? Preferenze Cookies