Siamo alla frutta

 

La produzione di frutta e verdura rappresenta uno dei più importanti settori del Made in Italy. Ma oggi è in profonda crisi: negli ultimi 20 anni abbiamo perso 25 mila ettari di aranceti e 12 mila coltivati a pere. Dal 2015 al 2020 la produzione di kiwi è crollata del 25%.

La causa principale è la crisi climatica, unita alla tendenza dei supermercati a commercializzare solo prodotti esteticamente perfetti . Questa pratica sta mettendo in ginocchio il settore agricolo, che vede crescere enormemente la quota di prodotti di piccolo calibro o con lievi imperfezioni estetiche.

Con il rapporto “Siamo alla frutta”, denunciamo l’insostenibilità delle normative e l'ossessione della grande distribuzione per l'estetica dei prodotti, che sta uccidendo l'agricoltura italiana. Abbiamo lanciato una campagna per sollecitare istituzioni e GDO ad invertire la rotta. Sostienila!

 

Sei un agricoltore? Firma l'appello al Ministro

Appello Ministro

Vuoi saperne di più? Scarica il rapporto di Terra!

Scarica report
 

 
 

 

Pillole di filiera

La crisi delle pere

Arance svendute

La morìa dei kiwi

Il successo delle mele


 

News

25 Marzo 2022

Una mattina di ordinaria crisi climatica

Nicola è un agricoltore che in Emilia Romagna, a Faenza, produce diversi tipi frutta. Lo abbiamo incontrato durante le ricerche per il nostro rapporto #SiamoAllaFrutta e […]
5 Febbraio 2022

Terra! in azione nella giornata contro lo spreco alimentare

In occasione della 9° giornata nazionale per la prevenzione dello spreco alimentare, le attiviste e gli attivisti di Terra! hanno fatto sentire la propria voce davanti […]
14 Dicembre 2021

Attivati con Terra! sulla campagna “Siamo Alla Frutta”

Attivati con noi sulla campagna #SiamoAllaFrutta! La campagna parte dai dati raccolti nel nostro ultimo rapporto “Siamo alla Frutta” e denuncia il duro impatto della crisi climatica […]