La Scuola

La relazione tra agricoltura e crisi climatica è sempre più evidente, con il settore produttivo che si ritrova ad essere principale vittima, ma anche concausa, dei mutamenti del clima. Lo sviluppo della produzione agricola e zootecnica industriale e le nuove abitudini alimentari sono all'origine di un continuo aumento delle emissioni di gas serra, della desertificazione dei suoli e della riduzione della biodiversità.

Le politiche agricole dell'Unione Europea - dal Green Deal alle Strategie Farm to Fork e Biodiversità, fino alla PAC - tentano di affrontare il problema, incontrando forti resistenze.

Una nuova speranza viene dal ruolo che possono giocare i giovani nel cambiare un modello produttivo insostenibile per le persone e il pianeta. Per questo, è urgente un impegno, anche del mondo ecologista, ad accelerare il ricambio generazionale in agricoltura.

Con questa visione Terra! ha fondato la Scuola della Terra - Emilio Sereni, un percorso di formazione rivolto a giovani aspiranti agricoltori che offre gli strumenti per mettere in pratica un modello agricolo ecologico.

Grazie al sostegno della Nando and Elsa Peretti Foundation, la Scuola organizza percorsi di formazione blended, che intrecciano lezioni in presenza e online, sfruttando le nuove opportunità offerte dalla transizione digitale. Accanto alla teoria, è prevista una fase pratica, composta da visite in azienda, laboratori ed esercizi.

La possibilità di accedere a un tirocinio retribuito in una delle aziende partner, inoltre, è un'opportunità offerta da Terra! ai giovani agricoltori selezionati al termine del percorso formativo, così che possano fare un'esperienza concreta di lavoro sul campo.

Nel mezzo di una profonda crisi sistemica economica e sociale la Scuola della Terra - Emilio Sereni mette a disposizione soluzioni positive, assumendo uno spirito che è da sempre parte del DNA di Terra!.


Scopri di più

 

 

? Preferenze Cookies