I benefici della tua donazione

 

I benefici fiscali per le donazioni a Terra!

Tutte le donazioni liberali effettuate a Terra! godono dei benefici fiscali previsti dalla normativa.

Persone fisiche

Puoi scegliere liberamente se dedurre o detrarre l’importo donato effettuato con qualsiasi sistema di pagamento tracciabile come banca, bonifco, carta di credito, Paypal, Satispay o assegno.
Sono escluse dalle agevolazioni le donazioni in contanti e le quote associative.

Terra! è un’Associazione di Promozione Sociale e Onlus riconosciuta.

Per questo puoi scegliere liberamente se:

      • detrarre l’importo (per un massimo di 30.000 euro) al 30% oppure
      • dedurre l’importo donato senza limite assoluto ma entro il 10% del reddito complessivo dichiarato.

      Le agevolazioni fiscali non sono cumulabili tra di loro.

      Se non sai qual è la soluzione più adatta a te, chiedi consiglio al tuo consulente di fiducia o al CAF, sulla scelta incidono molti fattori oltre al reddito dichiarato come i familiari a carico ecc. Per redditi superiori ai 28.000 euro generalmente conviene applicare la deducibilità perché incide per più del 30% che è il risparmio garantito dalla detraibilità.

      Per agevolare la compilazione della tua dichiarazione dei redditi, ogni anno ti invieremo la ricevuta delle tue donazioni fatte in favore di Terra!. Ricorda però che la ricevuta non ha valore amministrativo o fiscale, per questo motivo porta al CAF o al commercialista le copie delle singole ricevute di donazione o l’estratto conto della banca o della carta di credito.

      Aziende e organizzazioni

      Per le imprese, società e enti ci sono due possibilità:

        • dedurre dal reddito su cui calcolare le imposte per un importo non superiore a 30.000 euro o al 2% del reddito d’impresa annuo dichiarato (art. 100, comma 2, lett. h del D.P.R. n. 917/86)
        • dedurre dal proprio reddito complessivo netto le liberalità, in denaro ed in natura, per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato (art. 83, comma 2 del D.Lgs. n. 117/2017)
  •